aumento seno
  • 468
  • 0

Il seno, una delle parti più importanti del corpo femminile

Molte donne, fin da giovanissime, non sono soddisfatte del proprio seno. I motivi possono essere i più disparati: dal desiderarlo più voluminoso al non amarne la forma, dal provare disagio per un’asimmetria fino a problematiche più importanti, che prevedono la ricostruzione dopo un’escissione terapeutica per malattia. La chirurgia plastica, ad oggi, può offrire a tutte queste donne la possibilità di intervenire sul proprio seno per modellarlo e ingrandirlo, in tutta sicurezza. La chirurgia per aumento seno è possibile e sicura, basta essere informate e sapere come comportarsi.

aumento seno
Mastoplastica Additiva

Aumento seno, come farlo in sicurezza

Se si è deciso di sottoporsi a un aumento seno, è fondamentale tenere a mente che si tratta di un intervento chirurgico a tutti gli effetti. Per questo, è importante rivolgersi a un professionista serio, competente, esperto, che lavori in una struttura adeguata. Per la mastoplastica additiva è prevista una visita di valutazione e uno screening che attesti che la paziente è idonea a sottoporsi all’operazione.

Inoltre, è importante che:

  • il chirurgo ascolti, per soddisfarle, le aspettative della paziente;
  • il medico sia in grado di consigliare la paziente nella scelta corretta delle protesi, per aiutarla ad ottenere un risultato naturale, armonioso rispetto al resto del suo corpo, proporzionato, che la valorizzi al massimo.

Tutto questo fa parte della professionalità del medico a cui si sceglie di affidarsi.

Chi può fare l’aumento del seno?

  • tutte le donne che desiderano un seno più prosperoso;
  • le pazienti che presentano un peggioramento del proprio seno, a causa di dimagrimenti, gravidanza, allattamento;
  • le ragazze che hanno terminato lo sviluppo e desiderano aumentare o modellare il seno;
  • chi ha subito un intervento di scissione mammellare per cancro e desidera fare la ricostruzione;
  • le donne che mostrano evidenti asimmetrie tra un seno e l’altro.

Come scegliere le protesi per l’aumento seno?

Esistono diverse soluzioni protesiche da utilizzare durante un intervento per aumento seno. Sarà compito del chirurgo illustrarne le varie caratteristiche, vantaggi e svantaggi alla paziente e accompagnarla nel percorso decisionale più adatto a soddisfare le sue esigenze. In generale, un bravo medico, riuscirà a consigliare a ciascuna paziente il materiale e la grandezza ideale per valorizzare al massimo la sua figura e silhouette.

aumento seno
Aumento seno

L’intervento di mastoplastica additiva

Prima di affrontare l’intervento di mastoplastica additiva (effettuato in regime di Day Hospital o al massimo con un giorno di degenza) è importante sottoporsi a esami emato-chimici pre operatori e a un’ecografia mammaria. È inoltre opportuno scegliere il migliore materiale protesico attualmente sul mercato, la cui sicurezza è garantita a vita, ed effettuare la procedura chirurgica in un ambiente idoneo e qualificato affidandosi ad un chirurgico esperto. Personalmente invito a diffidare dei low cost e delle forme promozionali che propongono l’intervento a basso prezzo. La scelta della sede opportuna e del chirurgo una prerogativa fondamentale per effettuare l’intervento in sicurezza.

Post-operatorio

La mastoplastica additiva per l’aumento seno è da considerarsi a tutti gli effetti un intervento chirurgico importante. Si esegue in anestesia totale e prevede un giorno di degenza. Dopo l’intervento, la paziente potrà lamentare un po’ di indolenzimento e fastidio, che migliorerà velocemente con il passare dei giorni. Nel frattempo, si potranno minimizzare i sintomi con un’adeguata terapia antidolorifica. La paziente sarà invitata a tenere il seno fasciato, inguainato in specifiche guaine elastiche. L’esito cicatriziale è ridotto al minimo indispensabile e potrà essere adeguatamente nascosto dal bikini o dal reggiseno. La ripresa alle attività quotidiane dovrà essere progressiva ma, in generale, entro pochi giorni tutte le donne che si sono sottoposte a mastoplastica riprendono la loro vita normale. Per lo sport, invece, meglio aspettare almeno un mese.

Follow-Up

Nell’anno successivo all’intervento per aumento seno, la paziente verrà valutata a cadenza regolare. I controlli periodici, gratuiti, serviranno a valutare l’esito dell’intervento e la convalescenza, nonché a rassicurare la paziente fino a completa guarigione.

Perché fare una mastoplastica additiva?

Per:

  • mettere la parola “fine” a un’esperienza negativa come, per esempio, un’escissione mammaria per patologia;
  • migliorare il proprio aspetto e renderlo più vicino possibile ai propri soggettivi canoni estetici;
  • aumentare l’autostima;
  • sentirsi bene nel proprio corpo;
  • correggere asimmetrie;
  • ridare forma e tono a un seno provato dall’allattamento.

I risultati

La mastoplastica additiva è definitiva. Non inficia la possibilità di allattare, in un futuro.

aumento seno
Aumentare volume del seno

 

Aggiungi Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *