Rinoplastica prima e dopo
  • 79
  • 0

Rifarsi il naso? Molti lo fanno!

Rinoplastica prima e dopo: come cambiano l’aspetto del viso e la qualità della vita? La rinoplastica è, senza dubbio, uno degli interventi plastici più richiesti e conosciuti. Il viso è il biglietto di presentazione di ognuno di noi ed è normale che lo si voglia rendere più perfetto possibile. Spesso, l’armonia di un bel viso è disturbata da un naso importante, con la “gobba”, aquilino o poco proporzionato al resto dei lineamenti. Come si può intervenire? Grazie alla rinoplastica.

rinoplastica prima e dopo
Rinoplastica : prima e dopo

Rinoplastica prima e dopo: miglioramenti estetici e risvolti psicologici

Convivere con un naso che non rispetta e soddisfa i propri canoni estetici può avere forti ripercussioni sulla sfera psicologica.

Ad esempio:

  • poca autostima;
  • difficoltà nelle relazioni;
  • conseguenti complessi, depressioni, turbe comportamentali, ossessioni.

Ricorrere alla rinoplastica, quando non si riesce ad accettare il proprio naso, è senza dubbio la scelta vincente per riacquistare sicurezza in se stessi e riprendere la propria vita.

Quando rifarsi il naso?

La rinoplastica è consigliata nei seguenti casi:

  • nasi con evidenti difetti (gobba, aquilino, asimmetrie evidenti);
  • dimensioni del naso eccessive rispetto al contesto del volto;
  • malformazioni dovute a deviazioni del setto, traumi, narici molto asimmetriche;
  • tutti i casi in cui il proprio naso non rispetta i canoni estetici che ci si è imposti o che si desidera imitare e raggiungere.

Prima e Dopo

Chi è il candidato ideale per la rinoplastica?

La rinoplastica è consigliata a:

  • uomini e donne;
  • giovani e, laddove effettivamente necessario, anche giovanissimi;
  • persone mature che vogliono correggere difetti del naso causati da traumi subiti nel corso della vita o che desiderano modellare il proprio naso per piacersi di più.

Rinoplastica prima e dopo: i vantaggi

Dopo una rinoplastica:

  • si ottiene un naso molto più proporzionato rispetto ai propri lineamenti;
  • il viso, nell’insieme, assume più armonia;
  • vengono corretti definitivamente i difetti di struttura;
  • se necessario, abbinando una rinosettoplastica, si possono eliminare problematiche di respirazione.
rinoplastica prima e dopo
Rinoplastica uomo

Rinoplastica: il pre-intervento

La rinoplastica è un intervento che permette di modificare le caratteristiche estetiche del naso (forma, dimensioni, anomalie e inestetismi quali la gobba del dorso) agendo su ossa e cartilagini per renderlo proporzionato e in armonia con l’insieme del volto. Prima dell’intervento è necessario da parte del chirurgo fare un esame dettagliato e un’attenta valutazione del materiale fotografico e creare in collaborazione con il paziente un progetto che verrà realizzato durante l’atto chirurgico. Prima di sottoporsi all’intervento (che può essere effettuato a partire dai 16 anni, quando l’accrescimento delle strutture ossee è completo) è importante eseguire degli esami pre-operatori. La rinoplastica, è una procedura chirurgica indolore e viene effettuata in anestesia generale, in regime di Day Hospital o al massimo con un giorno di degenza.

Rinoplastica prima e dopo: no tamponi ma confortevole protezione

Dopo l’intervento non vengono applicati tamponi endonasali ma è necessario applicare una protezione rigida in plastica del dorso nasale che viene rimossa dopo una settimana. Nel post-operatorio non c’è dolore, si può riprendere le abituali attività quotidiane dopo 48 ore mentre per l’attività fisica-sportiva devono trascorrere 15-20 giorni. Il risultato è definitivo. La tecnica di approccio può essere di due tipi: chiusa o aperta. La tecnica chiusa non prevede cicatrici esterne visibili; quella aperta contempla una cicatrice esterna sotto il naso ma permette delle manovre che sono significative per ottenere dei risultati ottimali.

Cosa può correggere una rinoplastica

  1. Riduzione di un naso importante.
  2. Rimodellamento di un naso poco armonioso e regolare.
  3. Eliminazione della “gobba”.
  4. Correzione del cosiddetto “naso aquilino“.
  5. Ricostruzione del naso post-trauma.
  6. Se necessario, riallineamento del setto nasale deviato.

Rinoplastica prima e dopo: c’è il rischio che il viso “diverso” non piaccia più?

Intervenire sul viso è una procedura estremamente delicata. La paura di molti pazienti è quella di risvegliarsi dall’intervento e “non riconoscersi”. A questo proposito sono fondamentali l’esperienza e l’occhio clinico del bravo chirurgo.

Per ovviare a questo inconveniente è importante che:

  • il medico decida con il paziente come intervenire, quali modifiche effettuare sul naso e gli dia un’idea precisa di quale sarà il risultato finale;
  • il chirurgo intervenga sul naso del paziente tenendo conto delle proporzioni, dei volumi e dell’armonia dell’intero viso.

Queste accortezze assicurano un risultato naturale, poco artefatto, che valorizzerà il volto senza distorcerne i lineamenti né togliergli personalità.

rinoplastica prima e dopo
Rifarsi il naso

I prezzi

La rinoplastica ha costi differenti in base al tipo di correzione da fare, alla difficoltà dell’intervento e alla necessità o meno di abbinare una rinosettoplastica.

 

Aggiungi Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *