occhiaie
  • 169
  • 0

Occhiaie e sguardo spento: causa e soluzioni

Notti insonni o comunque troppo brevi. Vita stressante e sempre di corsa. Aggressioni climatiche e ambientali lasciano il segno. Dove? Sullo sguardo, che perde freschezza e luminosità, velandosi con occhiaie e gonfiori. E non solo! Talvolta anche la genetica ci mette lo zampino, sebbene nessuno sia lontanamente imparentato con un procione.

Occhiaie e borse

occhiaie
Sguardo

Inestetismo diffuso quanto odiato, i cerchi bluastri sotto la palpebra inferiore non donano a nessuno. Anzi, regalano immediatamente al volto un aspetto “vissuto” che fa sembrare subito stanchi, poco in salute e addirittura più vecchi. E questo a prescindere che siano un’eredità di famiglia oppure causati dallo stile di vita.

Principali cause delle occhiaie:

  • esposizione al sole;
  • mancanza di sonno;
  • scarsa cura della pelle;
  • alimentazione sbagliata;
  • poca idratazione;
  • pelle sottile;
  • problemi di pigmentazione;
  • mancanza di grasso orbitale.

Cancellare occhiaie e borse

Se i motivi all’origine della comparsa delle occhiaie sono tanti, uno solo è l’obiettivo che tutti vogliono raggiungere: cancellarle. In soccorso arrivano la medicina e chirurgia estetica. Che offrono molteplici procedure invasive e non invasive. Differenti a seconda della causa che ne ha determinato la comparsa. Rivolgersi a un professionista esperto diventa ,quindi, una priorità. Avvalendosi del suo background e della sua esperienza saprà individuare la vera causa dei cerchi scuri. Suggerendo la procedura più indicata e performante.

occhiaie
Occhiaie, borse, cerchi scuri

1. Pelle sottile

La pelle della palpebra inferiore è la più sottile di tutto il corpo. Per questo motivo la luce l’attraversa facilmente evidenziano la tonalità violacea del muscolo palpebrale sottostante.

Soluzione

Ispessire la pelle della palpebra inferiore in modo significativo, attualmente, non è possibile. Si può, comunque, ricorrere a trattamenti quali il laser frazionato non ablativo o con luce pulsata intensa (IPL). Per favorire la produzione di nuovo collagene negli strati più profondi della pelle. Che, rimpolpandola,  contribuisce a minimizzare le ombre scure.

2. Pigmentazione

L’esposizione al sole e l’invecchiamento fisiologico possono causare delle alterazioni della pigmentazione cutanea. Che si possono manifestare con lentiggini, macchie scure, discromie e scoloriture. Queste irregolarità della pigmentazione evidenziano le occhiaie, sia che si tratti di pigmenti scuri in eccesso e di una schiaritura.

Soluzione

Tutti in noi siamo consapevoli dell’importanza della prevenzione. Fondamentale, quindi, per prevenire l’insorgere di occhiaie dovute a macchie pigmentarie, utilizzare quotidianamente un cosmetico con filtro solare. Inoltre, indossare occhiali da sole durante la bella stagione. Se le occhiaie sono già visibili, la medicina estetica offre soluzioni efficaci, capaci di ridurle e, in alcuni casi, di eliminarle completamente. In particolare trattamenti di:

  1. microdermoabrasione;
  2. creme schiarenti topiche a base di idrochinone;
  3. peeling chimici non aggressivi;

possono realmente ridurre significativamente la pigmentazione superficiale della pelle. Un’altra procedura molto efficace nel minimizzare le occhiaie sono i trattamenti con luce pulsata intensa (IPL, Intense Pulsed Light). Indicata principalmente per i pazienti con pelle chiara. Quelli con una carnagione di tonalità più scura potranno avvalersi in alternativa del laser non ablativo.

3. Vasi sanguigni

La pelle dell’area perioculare, in particolare quella della zona inferiore dell’occhio, è particolarmente ricca di piccole vene e di vasi sanguigni. Quando la pelle è sottile, il loro colore blu-viola si vede maggiormente. La strategia vincente è la luce pulsata, che minimizza il colore violaceo.

Soluzione

Anche in questo caso i trattamenti di luce pulsata intensa si rivelano discretamente efficaci nel ridurre la visibilità delle piccole vene e dei capillari. Rivolgersi a un professionista è più che mai fondamentale. Saprà infatti indicarci se questa è la procedura più indicata.

4. Depressione dell’osso orbitale

Alcune persone hanno una piccola depressione nell’osso della cavità oculare vicino al naso. Questo inestetismo, dovuto alla genetica personale provoca un’ombra sotto la palpebra inferiore. Localizzata nella zona compresa tra l’angolo interno dell’occhio e il centro della pupilla.

Soluzione

Se le occhiaie sono causate da una depressione dell’osso orbitale, la procedura consigliata è chirurgica. In particolare la blefaroplastica inferiore, o in alcuni casi, il ringiovanimento del viso per risolvere il problema all’origine. Queste procedure sono in grado di modificare chirurgicamente l’area trattata rimuovendo la pelle o il grasso in eccesso (quest’ultimo verrà ricollocato tramite il lipofilling dove è in difetto) assicurando un risultato definitivo. Un’alternativa non chirurgica dall’effetto temporaneo è ricorrere a un filler dermico riempitivo quale il Restylane. D’obbligo però ricordare iniezioni ripetute nella zona del contorno occhi (il filler viene riassorbito progressivamente dall’organismo) comportano sempre una seppur minima percentuale di rischio.

5. Mancanza di grasso

Alcune persone la quantità di grasso infraorbitale all’interno dell’orbita che funge da cuscinetto ammortizzatore il bulbo oculare è inferiore rispetto al normale. Questa carenza fa sì che la palpebra inferiore si incavi creando un’ombra o le occhiaie.

Soluzione

La mancanza di grasso nella zona della palpebra inferiore non è in sé un problema. Anche se è innegabile che averla un po’ piena (senza averne però in eccesso che causerebbe le altrettanto inestetiche borse) è un vantaggio. Anche in questo caso il chirurgo suggerirà una soluzione chirurgica. Consigliando di sottoporsi alla blefaroplastica della palpebra inferiore. Abbinata, se necessario, al lipofilling per compensare la carenza di grasso. Possono essere utilizzati anche i filler dermici riempitivi. Ma, come per il trattamento della depressione dell’osso orbitale i risultati sono temporanei e le iniezioni ripetute ed effettuate abbastanza in profondità nella zona palpebrale comportano un margine di rischio. D’obbligo rivolgersi a un medico specializzato per una consulenza personalizzata.

6. Invecchiamento

Con il passare del tempo, così come l’insieme del volto anche le palpebre invecchiano. Progressivamente i tessuti perdono tono ed elasticità. Rilassandosi, assumono un aspetto sporgente, portando con sé il normale grasso presente nell’area della palpebra inferiore. Se a questo aggiungiamo l’effetto della gravità, ecco spiegata l’origine delle borse e di quell’aspetto “gonfio” che assume lo sguardo a una certa età.

Soluzione

La blefaroplastica è la procedura d’elezione per eliminare borse e gonfiori e il suo risultato è permanente. Durante l’intervento chirurgico viene rimosso il grasso in eccesso responsabile della comparsa delle borse sotto gli occhi e ricollocato nelle zone dove è presente una depressione. Contemporaneamente viene rimossa la pelle in eccesso. Se necessario, si restringe il muscolo, ritendendolo, offrendo così un effetto di ringiovanimento che restituisce allo sguardo freschezza e luminosità con un risultato assolutamente naturale.

ll parere del Dottor Colabianchi

La blefaroplastica – puntualizza il dott. Vincenzo Colabianchiè un intervento chirurgico a tutti gli effetti. Purtroppo, spesso viene ingiustamente sottovalutata. Vista come una procedura chirurgica minore perché, grazie alle tecniche più avanzate e di ultima generazione, è minimamente invasiva e prevede tempi di recupero brevissimi. Già il giorno successivo è possibile tornare alle abituali attività quotidiane. Questo porta i pazienti a valutare un’opzione low cost. Spesso praticata da oculisti, dermatologi e operatori non specializzati con tutti i rischi del caso e con risultati non soddisfacenti per non dire disastrosi. La blefaroplastica è un intervento complesso e delicato. Richiede anni e anni di studio, di pratica e di esperienza. E solo rivolgendosi a un chirurgo esperto e con questo background formativo si avrà la certezza di avere un risultato valido e stabile nel tempo”.

occhiaie
Bello sguardo

Sconfiggere le occhiaie e ringiovanire l’occhio si può!

Le risposte della medicina e chirurgia estetica per liberarsi di ombre scure e occhiaie che spengono lo sguardo e che regalano al volto un aspetto invecchiato e stanco sono molteplici. Ciascuna è differente a seconda dell’inestetismo che affronta. Inoltre, la zona perioculare è particolarmente fragile, sensibile e delicata. Il che rende ancora più importante rivolgersi a un professionista esperto e specializzato nel trattare questa zona del viso. Che saprà offrire al paziente un consiglio qualificato. Lo aiuterà nella scelta della procedura ottimale, informandolo delle eventuali problematiche e dell’aspettativa realistica del risultato.

Aggiungi Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *