dermoabrasione
  • 541
  • 0

Dermoabrasione: quando è necessario riportare in superficie la bellezza

Acne, macchie cutanee, rughe e passare del tempo. Tutte cose che possono rovinare un bel viso. E creare scontento e frustrazione. Fortunatamente, per risolvere queste problematiche, oggigiorno la medicina estetica propone un ampio ventaglio di soluzioni. Tra cui quella della dermoabrasione. Una pratica che, se effettuata da specialisti competenti, offre ottimi risultati con rischio praticamente pari a zero. Di cosa si tratta?

dermoabrasione
Pelle Perfetta

Cos’è la dermoabrasione

La dermoabrasione è una delle pratiche più versatili della medicina/chirurgia estetica. Se si parla di trattamenti soft, non invasivi e che non hanno bisogno di bisturi, ricovero e convalescenza. Si tratta di eliminare, avvalendosi di un apposito dispositivo, lo strato superficiale della pelle. Quello rovinato da inestetismi di qualsiasi genere. Portando alla luce lo strato di pelle sottostante, questi sarà e apparirà “nuovo”, perfetto, giovane. Inoltre, il micro-trauma provocato dal trattamento stimolerà la naturale produzione di collagene ed elastina. Ciò consentirà di mantenere a lungo il risultato. In quanto la nuova pelle portata in superficie potrà beneficiare della massima funzionalità naturale e di un turn-over cellulare efficiente come a vent’anni.

Il dispositivo per la dermoabrasione

Per effettuare il trattamento ci si avvale di un particolare dispositivo. Il dermoabrasore. E’ un macchinario che monta delle spazzole in acciaio. Quindi un materiale antiallergico e sicuro. Grazie alla rotazione e vibrazione della spazzola è possibile rimuovere lo strato cellulare superficiale della pelle. Quello che, in definitiva, è rovinato o provato dal passare del tempo. Portando così in superficie la pelle perfetta, sana e nuova che si trova sotto. Il risultato è quindi immediato anche se, per poterne apprezzare al massimo la bellezza, è necessario attendere qualche giorno. Ossia il tempo necessario affinché si affievolisca il rossore provocato dal trattamento.

A cosa serve la dermoabrasione

dermoabrasione
Inestetismi del Viso

Il trattamento con il dermoabrasore è consigliato in diverse circostanze. Può essere applicato sia sul viso che sul corpo.

Ad esempio

  • Acne e cicatrici da acne.
  • Rughe.
  • Linee di espressione.
  • Occhiaie e borse.
  • Pelle spenta, spessa, con colorito poco sano, asfittica.
  • Macchie solari.
  • Discromie di vario genere, ormonali, post-parto, solari, senili.
  • Smagliature.
  • Cicatrici.
  • Tatuaggi che si vogliono eliminare o come complemento ai trattamenti per eliminarli.

In linea più generale, un singolo trattamento di dermoabrasione può anche essere effettuato a scopo puramente preventivo. Adatto a tutte quelle persone che vogliono sempre apparire al meglio. Annualmente si può ricorrere a questo trattamento per rinnovare la pelle e dare al viso un aspetto più giovane, sano e luminoso.

Come funziona

Il medico estetico si limiterà, semplicemente, a passare il dermoabrasore sulla zona da trattare. Il trattamento è generalmente indolore e la maggior parte delle persone lo sopportano senza problema alcuno. Tuttavia, se dovesse risultare fastidioso, è possibile applicare un blando anestetico a uso topico sulla parte interessata. Le spazzole di acciaio ruotano e vibrano praticando una profonda esfoliazione. In pratica potremmo paragonare la dermoabrasione a un peeling chimico in cui, però, non si utilizzano prodotti/farmaci. Ma il tutto avviene per via meccanica.

Il post-trattamento

Alla fine della seduta è normale che la parte trattata sia arrossata e che si avverta una sensazione di calore e leggero pizzicore. Questo dipende da due cose:

  • l’abrasione, appunto, che può essere leggermente fastidiosa;
  • il risveglio della pelle portata in superficie, che inizia ad attivarsi, a produrre collagene ed elastina.

Per alleviare questi leggeri fastidi

Basterà utilizzare delle apposite pomate, che verranno consigliate dal medico che ha pratica il trattamento. Scelte in base alle specifiche e soggettive esigenze del paziente. Il rossore, generalmente, comincia a sparire già il giorno dopo il trattamento e si affievolisce sempre di più fino a sparire completamente entro una settimana. Settimana in cui sarà importante utilizzare detergenti oleosi e non aggressivi, evitare di sfregare la parte interessata, non esporsi al sole. Un altro ottimo suggerimento è quello di bere molta acqua per garantirsi una corretta idratazione. E supportare così il processo di rigenerazione epidermica, senza incorrere nel rischio che la pelle possa diventare secca e irritarsi maggiormente.

Dermoabrasione controindicazioni

La tecnica della dermoabrasione non ha particolari controindicazioni.

Si consiglia:

  • di rivolgersi a professionisti competenti e strutture qualificate;
  • un colloquio conoscitivo prima di prenotare la seduta, in fase del quale il medico estetico potrà valutare l’idoneità della pelle al trattamento ed, eventualmente, se negativa, proporre opzioni alternative;
  • non sottoporsi a dermoabrasione in caso si soffra di herpes ricorrenti, malattie infettive della pelle, patologie dermatologiche o tendenza a sviluppare cicatrici di tipo cheloide.

Effetti collaterali

Difficilmente la dermoabrasione comporta effetti collaterali. Tuttavia, ci sono alcune situazioni che comportano un’attenta valutazione prima di dare il via libera al trattamento.

  1. Herpes ricorrenti e malattie infettive della pelle, con rush cutanei. Se la pelle è sensibile a virus e batteri, questo trattamento potrebbe spingerli negli strati profondi della pelle, peggiorando la situazione.
  2. Cicatrici cheloidi. Durante il processo di rigenerazione della pelle, chi ha un’epidermide molto sensibile, potrebbe sviluppare delle cicatrici. Nella maggior parte dei casi questi minuscoli segni svaniscono e diventano omogenei nel giro di una settimana. Chi, però, tende a sviluppare cicatrici cheloidi, ossia grosse, in rilievo e scure, rischia che questo accada anche dopo una dermoabrasione.

Basta una seduta?

dermoabrasione
Viso

Generalmente sì. La dermoabrasione è un trattamento piuttosto intenso e, di solito, i risultati sono soddisfacenti già dopo una sola seduta. Nei casi più gravi, ad esempio laddove sia necessario intervenire su cicatrici da acne molto profonde, smagliature estese o tatuaggi può essere necessaria una seconda applicazione. A debita distanza dalla prima.

Per quanto riguarda le rughe, la dermoabrasione è paragonabile al lifting?

No. Nessun trattamento soft è mai paragonabile a un vero e proprio intervento di chirurgia. Tuttavia, la dermoabrasione dà solitamente ottimi e soddisfacenti risultati. Quindi può essere una validissima alternativa a chi non vuole sottoporsi a intervento chirurgico. O un’ottima strategia preventiva per rimandare il più possibile la scelta del bisturi.

Prezzi

Come sempre, il prezzo cambia in base a diversi fattori:

  • la competenza e la professionalità del medico;
  • il prestigio della struttura;
  • tempo impiegato per la seduta;
  • materiali scelti;
  • servizi aggiuntivi offerti al paziente come la visita pre-trattamento, la consulenza, eventuali incontri di controllo post-trattamento.

 

 

Aggiungi Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *