lifting cosce
  • 568
  • 0

Gambe giovani e belle grazie al lifting cosce

Le gambe sono una parte del corpo alle quali le donne tengono molto. Purtroppo sono anche quelle che risentono più spesso degli inestetismi. Non solo accumulo di adipe e cellulite. Ma anche progressiva perdita di tono muscolare, flaccidità, smagliature. Se per contrastare grasso in eccesso e scarsa tonicità si può pensare a cambiare stile di vita, modificando l’alimentazione e incrementando l’attività fisica, contro la forza di gravità poco si può fare. Ecco che la chirurgia plastica può arrivare in aiuto. Ad esempio con la tecnica del lifting cosce. Perché ringiovanire migliora qualsiasi parte del corpo. Non solo il viso. La gioventù sta bene a tutte!

lifting cosce
Gambe snelle, agili, giovani

Le gambe: croce e delizia di tutte le donne

Le gambe, e nello specifico le cosce, sono spesso il punto debole anche delle donne che, tutto sommato, si piacciono. Il motivo non è sempre ascrivibile al fatto che “le donne non sono mai contente di se stesse” o “tutte le donne sono troppo critiche sul proprio fisico”. Va detto che la conformazione femminile si presta ad accumulare un gran numero di inestetismi proprio sulla parte inferiore del fisico.

Questo perché:

  • gli estrogeni, gli ormoni femminili, favoriscono l’accumulo di grasso dalla vita in giù;
  • sempre per motivi ormonali è favorita anche la ritenzione idrica e, di conseguenza, la formazione di cellulite;
  • i muscoli femminili non sono così grandi e reattivi come quelli maschili.

Questo cosa comporta?

  • In età fertile (con la menopausa e il calo estrogenico la situazione cambia, le gambe si snelliscono e il problema adipe riguarda l’addome) si tende ad accumulare grasso su fianchi, glutei e cosce.
  • La ritenzione idrica, influenzata anche da una difficile circolazione, tende a far gonfiare le gambe e a favorire l’avvento della cellulite, anche ostinata.
  • Per quanto una donna si alleni otterrà magari ottimi risultati su pettorali e glutei, grandi muscoli. Tuttavia, le cosce non reagiscono allo stesso modo e tendono a inflaccidirsi. Soprattutto nella zona interna.

Senza contare che sbalzi di peso e gravidanze possono dar luogo a smagliature. Più o meno visibili e più o meno numerose.

Avere delle belle gambe cosa significa?

lifting cosce
Gambe al Top

Tutto ciò non aiuta sicuramente una donna a poter pensare di se stessa di avere delle belle gambe. E di sentirsene soddisfatta. Qualcuno potrebbe pensare che, piccoli inestetismi, sono solo un fanatismo delle “prova costume addicted”. Non è vero. Le gambe sono difficili da nascondere e non sentirsi a proprio agio può inficiare gravemente sulla salute psicologica e sulla qualità della vita di una donna.

Ad esempio

  • Il costume, sicuramente. Ma non solo. Per una donna, poter sfoggiare un bel bikini o un elegante intero in spiaggia è importante. Non solo per sua soddisfazione. Ma anche perché è uno dei pochi momenti in cui fa segretamente confronti con le altre. Magari più giovani. E sentirsi all’altezza, sentirsi serena anche esposta alla luce del sole, poco coperta e vicino a tante bellezze è una sferzata di autostima che apporta grandissimi benefici.
  • L’abbigliamento in generale. Gambe poco toniche si notano anche con le gonne corte o con i pantaloni aderenti. Le donne che non si sentono a proprio agio con le proprie gambe si puniscono. Precludendosi tutta una serie di capi di abbigliamento che, invece, starebbero loro molto bene.
  • La vita personale, intima. Qualsiasi inestetismo fisico, per cui si soffre, rende insicure. E quando ci si sente poco sicure delle proprie capacità, che siano di seduzione o intellettive, si tende a ricusare relazioni, confronti, socialità in generale. Il che è deleterio a livello psicologico e di benessere generale.

Il lifting cosce: di cosa si tratta

Il lifting cosce è un intervento di chirurgia plastica pensato per far fronte a specifiche esigenze femminili. Perché è vero che la chirurgia estetica, ormai da anni, aiuta a contrastare la cellulite e a snellire i punti critici. Ma, come abbiamo visto, il problema potrebbe non essere quello. O non solo quello.

Quando optare per il lifting cosce

  • Quando si nota che, soprattutto all’interno, si formano i classici ventagli di pelle cadente.
  • Se si hanno le cosce snelle ma c’è pelle in eccesso.
  • Dopo un forte dimagrimento.
  • In post-gravidanza.
  • Per contrastare gli inevitabili inestetismi dell’età.
  • Nel caso in cui si vogliano eliminare le smagliature e dare alla pelle un aspetto più tirato, liscio, tonico e giovane.

Il lifting cosce snellisce le gambe?

lifting cosce
Lifting Cosce

Diciamo che il lifting cosce non è un intervento che mira all’eliminazione di grasso e cellulite. Certamente si può abbinare a gesti chirurgici più specifici.

Ad esempio

  • liposuzione + lifting;
  • liposcultura + lifting cosce;
  • trattamenti estetici anticellulite come criolipolisi o cavitazione e, alla fine delle sedute, un lifting cosce per valorizzare ed esaltare i risultati ottenuti.

Come funziona l’intervento di lifting cosce?

Il lifting cosce segue le direttive e i protocolli di tutti i lifting. Quindi è necessario innanzitutto essere idonee all’intervento chirurgico. Questo lo stabilirà il medico in sede di visita pre-operatoria. Probabilmente dopo aver consigliato un check-up che comprende analisi del sangue, colloquio con un anestesista ed elettrocardiogramma.

Inoltre:

  • l’intervento si svolge in anestesia totale;
  • è richiesto un day hospital e, in caso fosse necessario o prudente, una notte di ricovero in osservazione;
  • segue un breve periodo di convalescenza, in cui sarà possibile assumere dei farmaci antidolorifici se necessario e portare delle calze contenitive;
  • dopo l’intervento è consigliabile recarsi a controlli periodici per qualche mese, per assicurarsi che tutto sia andato e stia procedendo per il meglio.

E’ doloroso? Ci saranno cicatrici?

In linea generale no. Si potrà avvertire un lieve fastidio o dolore nelle ore immediatamente dopo l’intervento. Così come si potrà percepire una sensazione un po’ sgradevole per qualche giorno. Che migliorerà velocemente. Le cicatrici saranno ridotte al minimo e il chirurgo, in fase di operazione, cercherà sempre di incidere in posti strategici, affinché siano meno visibili possibile. Le suture moderne permettono cicatrizzazioni perfette e, nella maggior parte dei casi, il segno scompare nell’arco di qualche mese. Tuttavia, a guarigione avvenuta, si può anche pensare di sottoporsi a qualche trattamento, ad esempio di dermoabrasione, per eliminarle definitivamente. Così da ottenere il massimo risultato.

 

Aggiungi Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *