glutei
  • 2.475

Fino a qualche tempo fa il sogno di tutti, ma soprattutto delle donne, era quello di conquistare un fisico esile, estremamente snello e con il sedere più piccolo possibile. Adesso pare che il trend sia completamente invertito. I canoni di bellezza, e di seduzione, pare sembrano decisamente cambiati. In quest’ultimo periodo, infatti, si è riscoperto il piacere di corpi più muscolosi, dotati di glutei abbondanti, alti, sodi. Questo vale sia per gli uomini che per le donne. Come conquistare un obiettivo del genere? La chirurgia plastica può aiutare in qualche modo? Certo. Con la gluteoplastica ma anche con trattamenti da abbinare per ottimizzare e massimizzare gli sforzi fatti a tavola e in palestra!

glutei

Glutei alti e sodi: il nuovo canone di assoluta bellezza

I tempi cambiano e, con essi, anche i canoni estetici si modificano. In questo periodo storico tutto ruota attorno alle celebrità dei Social Network, soprattutto Instagram. Pensiamo alla bellissima Jennifer Lopez, che porta la sua età con disinvoltura e sembra aver fatto il famoso patto con il diavolo. O a Kim Kardashan, altra icona assoluta di bellezza e femminilità. Ma non solo. Per gli uomini potremmo citare il ballerino Roberto Bolle, universalmente indicato come modello di corpo maschile perfetto. O l’attore Can Yaman, sex symbol all’apice del suo successo. Cos’hanno in comune questi personaggi? Un sedere degno di nota. Glutei abbondanti, pronunciati, muscolosi, alti e sodi. Una fortuna per pochi? Non è detto. Stile di vita, e se necessario un aiutino da parte della chirurgia plastica e della medicina estetica, possono fare la differenza.

Come ottenere glutei perfetti

Naturalmente, è giusto dire, che per raggiungere il risultato di ottenere un fisico scolpito e muscoloso, con bei glutei alti e sodi, bisogna innanzitutto metterci della buona volontà.

Per prima cosa, quindi:

  • adottare uno stile alimentare sano, vario e ricco;
  • raggiungere e mantenere il peso-forma;
  • allenarsi regolarmente, prediligendo sport ed esercizi mirati alla costruzione di massa magra soprattutto a livello di cosce e glutei.

Tuttavia, tutti sappiamo che a volte c’è un limite che non si può superare unicamente impegnandosi sia a tavola che in palestra: la genetica. Alcune persone, infatti, riescono tranquillamente a sviluppare la massa muscolare del gluteo, ottenendo il risultato di un bel sedere tondo, sodo e alto. Altre, invece, faticano e tendono, invece, ad accumulare soprattutto adipe e liquidi, quindi cellulite.

Glutei perfetti? La chirurgia plastica può aiutare!

glutei

Se si desidera effettuare un cambiamento vero e proprio, ottenendo glutei più voluminosi e tonici, e non si riesce ad ottenere il risultato grazie a dieta e allenamento, si può certamente ricorrere alla chirurgia plastica. L’intervento consigliato si chiama gluteoplastica.

Può essere effettuato:

  • sia da uomini che da donne in età matura;
  • da ragazzi e ragazze che abbiano quantomeno raggiunto la maggiore età.

Naturalmente, come per tutti gli interventi di chirurgia non indispensabili a salvare la vita, il candidato deve possedere alcuni requisiti. Fondamentali a far sì che l’operazione possa essere svolta in sicurezza e con basso margine di rischio.

La gluteoplastica è consigliata a chi:

  • è in perfetta salute;
  • ha raggiunto il peso-forma, perché non è un intervento atto a dimagrire o ad aumentare il peso corporeo;
  • è convinto della sua scelta e si approccia alla chirurgia plastica con una motivazione psicologica sana, ossia quella di fare qualcosa per se stesso, per piacersi di più.

La gluteoplastica: per un sedere da sogno!

La gluteoplastica è un intervento adatto tanto alle donne quanto agli uomini.

Permette di ottenere:

  • glutei più voluminosi;
  • più tonici;
  • una forma del gluteo armoniosa, tondeggiante.

Si tratta di inserire delle protesi a supporto del muscolo. Un po’ come si fa per gli interventi di chirurgia atti ad aumentare il volume del seno o a modellarne la forma. Le protesi moderne sono molto sicure e confortevoli. E, soprattutto, regalano un effetto naturale che non va a modificare né ad appesantire la linea dell’intera silhouette. Naturalmente, la qualità del risultato finale dipende anche dalla bravura e dalla competenza del chirurgo. E’ consigliabile, soprattutto quando si opta per questi interventi importanti, rivolgersi sempre a un medico specializzato anche in contouring.

Cosa significa?

Potremmo definire l’arte del contouring come l’occhio estetico del chirurgo plastico. La capacità del professionista di modellare il corpo mettendo in risalto le qualità soggettive e minimizzando i punti deboli. Il tutto rispettando l’armonia e la naturalezza delle forme. Solo così si può mirare a compiere cambiamenti estetici anche importanti senza rischiare di perdere personalità, unicità e la propria linea naturale.

Non solo gluteoplastica per avere glutei perfetti

La gluteoplastica non è l’unica opzione per un uomo o una donna che vogliano migliorare l’aspetto del proprio lato B e prepararsi a sfoggiare un fisico perfetto quest’estate. Esistono trattamenti più soft, meno invasivi, che possono comunque rappresentare una buona soluzione. Soprattutto se il problema non è tanto quello di voler aumentare il volume dei propri glutei quanto di migliorarne l’aspetto, la forma e la qualità muscolare ed epidermica.

glutei

La mesoterapia

La mesoterapia è particolarmente indicata a chi soffre di cellulite, adiposità localizzate, pelle a buccia d’arancia e ritenzione idrica. Consiste nell’iniettare nel mesoderma, ossia la parte mediana del tessuto connettivo, dei farmaci specifici. Che agiscono sul metabolismo e sul turn-over cellulare, aiutando a sciogliere i cuscinetti di grasso resistenti. Inoltre, si possono abbinare principi attivi che stimolino la circolazione, così da favorire il drenaggio dei liquidi in eccesso, andando a curare cellulite e gonfiori.

La criolipolisi

Conosciuta anche come terapia del freddo, la criolipolisi è una metodica di medicina estetica che consiste, letteralmente, nel congelare le cellule adipose. Così da permettere poi all’organismo di espellerle naturalmente grazie a una migliorata circolazione. Un trattamento indolore e per niente invasivo, adatto davvero a tutti senza particolari controindicazioni. Consigliato a tutti coloro che desiderano rassodare i glutei ed eliminare cuscinetti ostinati e/o cellulite. Ma anche agli sportivi e alle sportive che, pur potendo già vantare uno splendido sedere muscoloso e tonico, risentono dell’infiammazione dell’allenamento che, a volte, può provocare gonfiore e flogosi.

Liposuzione e liposcultura

E se il problema fosse il grasso ostinato e localizzato che, nonostante si sia in perfetto peso forma e ci si alleni con costanza e passione non ne vuole sapere di sparire? In questo caso la soluzione migliore è senza dubbio la liposuzione. Un intervento poco invasivo ma molto efficace. Che consiste nell’inserire delle cannule in punti strategici, cosiddetti “difficili” ed aspirare l’adipe in eccesso. In alternativa, ancora meno invasiva, la liposcultura. Che si occupa di lavorare su una superficie più ampia, andando a snellire laddove serve, per ripristinare una linea snella e armoniosa senza perdere in massa magra e, quindi, muscolo e tonicità.

E infine, il mantenimento

Il chirurgo può senza dubbio aiutare a raggiungere l’obiettivo di ottenere glutei perfetti, alti, sodi e seducenti. Una volta raggiunto, però, va mantenuto. Dopo un intervento di chirurgia plastica o trattamenti di medicina estetica è necessario cercare di mantenere il risultato ottenuto.

Come?

  • Presentandosi regolarmente alle visite di follow-up, per verificare che tutto stia procedendo nel migliore dei modi.
  • Cercando di mantenere il peso-forma quindi evitare fluttuazioni di peso sia in eccesso che in difetto.
  • Continuando a praticare attività fisica e una vita attiva e sana.
  • Utilizzando regolarmente dei cosmetici mirati e di eccellente qualità.